DCE-D3B: PROGETTO CONCLUSO, I RISULTATI IN MOSTRA FINO AL 22 LUGLIO

Venerdì scorso 10 giugno 2016 ad Ascoli Piceno il Distretto Culturale Evoluto piceno ha chiuso in bellezza il biennio che ha visto il progetto cofinanziato dalla Regione Marche, capeggiato dal Consorzio Universitario Piceno e coordinato scientificamente dalla Scuola di Ateneo di Architettura e Design di Unicam, al fine di sviluppare sinergie fruttuose tra enti, aziende e territorio in nome del design.

Considerazioni, soddisfazione, consigli, auguri e speranze nel convegno conclusivo con Convegno DCE Picenola partecipazione della Regione Marche rappresentata dalla Dott.ssa Adele Anna Amadio, dell’ADI Marche Abruzzo Molise nella persona del Consigliere Nazionale Roberto Diotallevi, del Consorzio Universitario Piceno e del suo presidente Achille Buonfigli, dell’Università di Camerino nel Rettore Flavio Corradini e di SAAD nei contributi della professoressa Lucia Pietroni e del direttore Giuseppe Losco, che hanno anticipato la proiezione del video realizzato dalla Fondazione Libero Bizzarri e gli interventi dei coordinatori di progetto Carlo Vinti, Federico Oppedisano e Daniele Rossi e di alcuni dei partner, seguiti dal noto storico del design Vanni Pasca, brillante padrino dell’iniziativa.

Esperienze uniche per i partner coinvolti che hanno collaborato con giovani designer, opportunamente guidati da una squadra di docenti e professionisti accuratamente selezionati, per dar vita a una varietà di prodotti utili alla promozione e alla valorizzazione delle loro realtà. Stiamo parlando del Comune di San Benedetto, quello di Grottammare, quello di Ascoli, dell’associazione culturale Food Gallery, dell’Hotel Residenza 100 Torri e dell’azienda agricola Pantaleone.
Tre gli ambiti di intervento in cui si è mosso il lavoro: storytelling territoriale, comunicazione visiva per la cultura e merchandising museale e turistico. Tanti i materiali che hanno preso vita, grazie al contributo di EcoDesignLab, del laboratorio di prototipazione dell’università e di alcune realtà locali per la lavorazione di materiali specifici come il travertino, e che è possibile ammirare nell’ambito della mostra “Il design del Bello, Buono e Benfatto”, visitabile gratuitamente fino al prossimo 22 luglio negli spazi del nuovo polo didattico di Sant’Angelo Magno.

Museo del Mare Continuo

Troviamo il progetto di comunicazione per il Museo del Mare di San Benedetto Museo del Mare Continuodel Tronto, che diventa Museo del Mare Continuo, nel segno della continuità tra passato e presente, tra museo e città di San Benedetto, tra tradizione valorizzata nelle sale museali e le forme che assume oggi la civiltà marinara. Emerge un sistema di identità visiva che usa e reinterpreta icone classiche traducendole in linguaggio contemporaneo.

"Canditi" per il Comune di Grottammare

Progetto editoriale per il Comune di Grottammare. “Canditi” punta a rivitalizzare attraverso la costruzione di un’identità visiva frutto di memoria deiComunicazione visiva Comune Grottammare cittadini, attività culturali, tradizioni i tratti della personalità di Grottammare e a comunicarli strategicamente. Due i mezzi: un archivio online e una rivista. Molteplici i soggetti coinvolti nel progetto di recupero e restituzione del patrimonio storico e culturale di Grottammare, i cittadini in primis, ma anche i visitatori e i turisti.

Il Merchandising per la promozione territoriale

Originali, accattivanti e numerosi i gadget ideati e prototipati per il Comune di San Benedetto/Museo del Mare e per il Comune di Ascoli. Sembianze di fauna marina per gomme, timbri, puntine, sottopentola, cavatappi, elementi marinari come le vele per complementi d’arredo (tazzine da caffè, mug, piatti) e tessili (borse di cotone e strofinacci). Rosoni, Cecco d’Ascoli, pavimentazioni medievali, torri, sestieri e antichi piceni per tazze, t-shirt, borse di cotone e anelli di plexiglas.

Ecco una carrellata di alcune delle idee in esposizione:

I progetti di Videostorytelling

E infine i video emozionali che raccontano la meraviglia per l’hotel 100 Torri: la bellezza del centro storico, la magia delle rue e i segreti di posti nascosti; la genuinità, la familiarità e i valori di Pantaleone tra giovinezza e tradizione; Food Gallery tra suggestCompagnia dei Folliioni e immaginazione.

Lo spettacolo della Compagnia dei Folli

Ha chiuso il sipario della giornata lo spettacolo "3B" della Compagnia dei Folli, un viaggio suggestivo e immaginario sulla creatività, risorsa inestimabile del nostro territorio.

I commenti sono chiusi

Progetto realizzato dal Consorzio Universitario Piceno, con il contributo scientifico della Scuola Architettura e Design "E. Vittoria", promosso e sostenuto dalla Regione Marche e dalla Camera di Commercio di Ascoli Piceno