Buone prassi per la valorizzazione del bello

La valorizzazione dei patrimoni culturali parte dal bello: al via il nuovo ciclo di seminari del DCE Piceno

 

Mercoledì 25 febbraio, ore 9.30, sala dei Savi al Palazzo dei Capitani di Ascoli Piceno. Questo il primo appuntamento con le buone prassi nell’ambito del ciclo di seminari sul bello, buono e benfatto proposti dal Distretto Culturale Evoluto Piceno.

Si parte dal BELLO e saranno il Fai Marche, il Farm Cultural Park, Paesaggi Italiani e l’ISIA di Urbino le esperienze significative nella valorizzazione dei patrimoni culturali che si racconteranno (approfondisci qui i profili dei relatori). Ecco perché.

Il FAI Fondo Ambiente Italiano dal 1975 tutela e valorizza l’arte, la natura e il paesaggio organizzando una serie di iniziative volte alla sensibilizzazione e alla fruizione delle bellezze del nostro Paese. Quarantanni di impegno che generano competenza e autorevolezza in materia.

Più giovane ma con una forte componente innovativa il Farm Cultural Park, il primo parco turistico culturale, nato in Sicilia 5 anni fa (fondato da Andrea Bartoli e portato avanti con entusiasmo da tanti collaboratori). Un progetto di riqualificazione del centro storico di Favara (AG), un distretto culturale e turistico contemporaneo tra gallerie d’arte e spazi espositivi temporanei e permanenti, un centro di architettura contemporanea, residenze per artisti, designer, architetti e curatori e una scuola di specializzazione in hotellerie d’avanguardia. Un esperimento ben riuscito!

È un progetto di cooperazione interterritoriale Paesaggi Italiani. Mira a promuovere e mettere in rete le aree rurali italiane, incentivandone la fruizione turistica attraverso azioni di comunicazione e marketing. L’intento è sviluppare un altro polo del turismo italiano, il turismo del paesaggio, espressione di una ricchezza straordinaria. Pochi giorni e potremo saperne di più.

E infine l’I.S.I.A nella sua sede marchigiana di Urbino. Acronimo di Istituti Superiori per le Industrie Artistiche, da 40 anni rappresentano un’eccellenza per apertura, vivacità, sperimentazione, formazione, professionalità e cultura del progetto nel panorama italiano. È d’obbligo conoscere quello di casa nostra.

La giornata si prospetta interessante e ricca di spunti costruttivi… Partecipate!

 

 

I commenti sono chiusi

Progetto realizzato dal Consorzio Universitario Piceno, con il contributo scientifico della Scuola Architettura e Design "E. Vittoria", promosso e sostenuto dalla Regione Marche e dalla Camera di Commercio di Ascoli Piceno